Prima Pescara

Mario Pizziolo. Un campione dimenticato.

pizzioloIn una città da sempre appassionata di calcio non poteva non nascere un campione come Mario Pizziolo.

Nacque a Castellammare Adriatico il 7 dicembre del 1909 e morì a Firenze, il 30 aprile del 1990. Fu un mediano particolarmente dotato. Crebbe nelle giovanili del Livorno prima e della Ternana poi, per debuttare nel 1924 con la Pistoiese (1924 – 1929) e con la Fiorentina (1929-1936) ove conquistò la promozione in serie A nel 1931.

Nel 1933 fu convocato in Nazionale.

Nel 1934 iniziarono i mondiali con squadra: Combi, Ferrara, Meazza, Monti, Rosetta, Schiavio, Guarisi, Allemandi, Bertolini, Orsi, Pizziolo. In panchina: Caligaris, Arcari Borel Castellazzi Cavanna, Masetti, Varglien, Monzeglio, Ferraris, Guaita, De Maria. Allenatore Pozzo.

mpPartecipò come titolare ed esordì il 27 maggio contro gli Stati Uniti (7-1 con tripletta di Schiavio, doppietta di Orsi e gol di Ferrari e Meazza. Gol di Donelli per gli Stati Uniti). Durante la prima partita dei quarti di finale, (1-1 Gol di Ferraris e Regueiro) contro la Spagna, si infortunò gravemente rompendosi i legamenti del ginocchio sinistro. Pur facendo parte della compagine vincitrice dei mondiali, il suo nome non fu annoverato tra quelli dei campioni perché la federazione premiò solo i partecipanti alla finale contro la Cecoslovacchia.mpg

 Nel 1937, tornato a Castellammare Adriatico giocò il suo ultimo campionato in prima divisione con il Pescara Calcio. La sua carriera fu costellata da numerosi infortuni che lo costrinsero al ritiro a soli 27 anni.

Dal 1939 intraprese la carriera da allenatore professionista portando i biancazzurri per la prima volta in serie B.

Nel 1988 la federazione concesse il giusto tributo a Mario Pizziolo conferendogli la medaglia di “Campione del mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Post Navigation

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: