Prima Pescara

Una città e la sua Piazza

Piazza del Mercato

Il nucleo abitativo sorto attorno alla Stazione Ferroviaria, verso la fine dell’800 ed in costante espansione, stava pian piano inglobando gli altri già esistenti in contrada Vallicella come a Borgomarino ed ai Colli. Nel piazzale antistante la stazione era stata ricavata la Piazza principale di Castellammare Adriatico.

Denominata Piazza del Duomo o Piazza Mercato, era il fulcro dell’economia cittadina.piazza sacro cuore o piazza mercato

 Nelle numerose foto che la immortalano si nota subito il grosso capannone centrale, adibito a sede del mercato. Punto di smercio dei prodotti di produzione locale e di merci in arrivo tramite la ferrovia. Molti storici la citano per la sua importanza sociale ed economica. Naturale punto di ritrovo e di transito di mercanti, viaggiatori, turisti. Diversi autori citano le trattative di vendita o le operazioni di carico e scarico delle merci. Vi nacque uno dei primi alberghi del posto e la prima Banca locale.

piazza sacro cuore o del duomoOggi è conosciuta come Piazza del Sacro Cuore grazie al nome del Duomo che la caratterizza e nulla si intuisce relativamente ai suoi trascorsi commerciali. E’ una piazza di transito con giardini e panchine ed ha perso un po’ dell’importanza che le andrebbe riconosciuta.

Infatti Piazza Sacro Cuore si è sacrificata per far posto, nel cuore dei pescaresi, alla più recente Piazza Salotto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una particolarità della città, che forse è sconosciuta a molti, è che Piazza della Rinascita (Piazza Salotto) nasce dopo icorso umberto bombardamenti della II^ Guerra mondiale. E’ quindi una Piazza recente.

Infatti prima di tali eventi, Corso Umberto altro non era che una via di accesso al mare. Nella prima foto è riconoscibile il palazzo con le grosse colonne ad incorniciare i portici, ed è facile intuire quali siano i palazzi che oggi non ci sono più. imageDopo i bombardamenti alleati si aprì  lo slargo che conosciamo oggi. Nella foto di sinistra sono riconoscibili le macerie  di quegli stessi palazzi che si vedevano nella foto di destra.

La ricostruzione dell’epoca favorì la nascita della città come la conosciamo oggi e della Piazza della Rinascita. Ma permettetemi di ricordarla così, con questa foto forse degli anni ’70. Un po’ più mia, con un po’ di affetto e di nostalgia.

piazza salotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Post Navigation

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: